Sunday, 4 August 2013

Looking for some Tan: Tan Activator by Ttes'sence



You have to know, my dears, that I'm a real mozzarella,
who aways before departing hears people say to her: "go to the sea, please: you have to tan!", but when she returns, after a month of beach, the question becomes: "have you ever been to the sea?".
Well, during year-round I look anywhere for a bronzer that could salve me from these embarassing questions; I tryed suntan oil, self-tanning (spray tan too!), sunlamp, beta-carotene pills and, not to miss anything, also liters of carrot mash. Then I finally found a magic potion: tan activator by Ttes'sence (3,98€). In Italy, you can find it from Tigotà or Acqua & Sapone.
Ok, it's not a miraculous potion, but surely I noted positive changes, especially on my most critical area: legs, that are quintessentially the portion of body that get less a tan.
The  unique flaw, if we want to consider it in this way, is the lack of protection, 'cause we have to add it to the use of the activator.
Anyway, my summer has only just begun, so I promise I'll keep you abreast at the end of the month about my tan (I wish), when I'll return to the city, hoping that the activator's action wouldn't be limited to what it has done till now.
Good tan to everybody!

GIVEAWAY --> HERE
_________________________

Dovete sapere, carissimi, che io sono una mozzarella della peggior specie, di quelle che prima di partire si sentono dire: "vai al mare, così prendi un po' di colore!", ma al loro ritorno, dopo un mese di mare, sole, ustioni, puntualmente la domanda cambia in: "ma ci sei mai stata al mare?".
Ecco, da qualche anno a questa parte mi sono dedicata anima e corpo alla ricerca di un abbronzante che mi potesse salvare da questi imbarazzanti quesiti; dopo oli solari, auto-autoabbronzanti (abbronzatura spray compresa), lampade, pastiglie di beta-carotene e, per non farsi mancare nulla, litri di beveroni alla carota, ho trovato una pozione magica: l'attivatore di abbronzatura di Ttes'sence (3,98€). In Italia, potete trovarlo da Tigotà o da Acqua & Sapone.
Ok, non farà miracoli, ma sicuramente ho notato cambiamenti positivi soprattutto nella mia zona più critica: le gambe, per antonomasia il punto che più difficilmente prende colore.
L'unica pecca, se così vogliamo considerarla, è la mancanza di protezione, che bisogna comunque aggiungere all'utilizzo dell'attivatore.
In ogni caso la mia estate è appena iniziata, dunque non mancherò di aggiornarvi a fine mese sul colore che (mi auguro!) avrà assunto la mia pelle al ritorno in città, sperando che l'azione dell'attivatore non si limiti al traguardo raggiunto finora.
Buona abbronzatura a tutti!

GIVEAWAY --> QUI

No comments:

Post a Comment