Friday, 4 December 2015

Lifestyle #15: Hej København!


EN   Finally, after so much time, I can write about my journey in the cold land of Denmark.

Last February, Michela -one of my best friends- and I, went to Copenhagen: this trip was one of my deepest wishes and, at last, I made it come true.

So, we departed.
I must admit that I really had very high expectations -I’m in love with North Europe countries- and I completely satisfied them all.
The fascinating Danish capital is a very small town, but is also full of things to do -both during the day and during the night-, to see -please, not to lose Crown Jewels at all!- and (obviously) to eat, especially street food: frikadeller and smørrebrød… -OMG I loved them. Fat me.

Well, after this (very) brief summary of my impressions about the amazing Copenhagen, if you are bored enough, you can take a look to some pics I shooted during the trip.

Hope you like them!

Lovely hug you.

•♥•

IT   Era da tanto che volevo pubblicare questo post e, finalmente, ho trovato il tempo e l’ispirazione per farlo.

Lo scorso Febbraio, io e Michela -una delle mie più care amiche- ci siamo avventurate nella fredda terra di Danimarca, a Copenaghen. Il tarlo di fare questo viaggio si era infilato da tempo nella mia mente e, infine, sono riuscita a realizzare il mio piccolo desiderio. 

Certo, FEBBRAIO forse non sarà il mese più indicato per visitare un paese nordico, ma sono da sempre stata dell’idea che la scelta peggiore che si possa fare sia viaggiare, in massa come le pecore, ad agosto, se si ha la possibilità di farlo in un altro periodo dell’anno.

Quindi niente, siamo partite.
Avevo aspettative altissime -io sono per natura affascinata dai Paesi nordeuropei e dalla loro cultura- e posso con orgoglio affermare di non essere stata per nulla delusa da ciò che ho trovato nella capitale danese.
È una città semplicemente incantevole; anche se molto piccola, c’è parecchio da vedere e le persone sono molto affabili… e, sì, quasi tutte bionde!

Il cibo tipico è più che altro cibo di strada (frikadeller, polpette di carne di renna, e smørrebrød, un sandwich aperto con pane di segale), che io ho apprezzato moltissimo -è pur vero che io sono una che mangia tutto!

Dopo avervi raccontato sommariamente le mie impressioni, vi lascio a qualcuna delle millemila foto che ho scattato durante il mio soggiorno. 

Vi abbraccio.
























Follow me also on:

2 comments: